Analisi retorica del discorso di insediamento del presidente Barack Obama – 20 gennaio 2009

Obama il nuovo, il discontinuo, il diverso della campagna elettorale, ricompone il suo elettorato e l’elettorato che gli ha negato il voto dando visibilità al suo popolo anonimo che crede nell’etica del lavoro e nell’onestà ma ricollocandone il protagonismo in un affresco di retorica nazionale – né nuova, né discontinua, né diversa – mutuata dalle pagine di un predicatore, di un colonnello in pensione, di una sceneggiatura della Hollywood degli anni cinquanta. Secondo l’autore dell’analisi, un capolavoro di retorica identitaria.Stefano Rolando, “Scomposizione discorso di insediamento di Obama secondo la retorica della comunicazione pubblica – Leggi l’articolo