Mancini e la comunicazione sobria

Oggi non festeggiamo solo la vittoria agli Europei di calcio, ma anche la vittoria di una nuova forma di comunicazione, caratterizzata da sobrietà e concretezza nell’uso delle parole e anche della gestualità.

Sì, è quella di Roberto Mancini, ma anche di Mario Draghi e di pochi altri. Senza fronzoli, ma molto più efficace e autentica. E non a caso vincente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top