Boris Johnson, Peppa Pig e Lenin

Boris Johnson passa per essere un buon oratore. Un uomo molto colto, al di là del look e dell’atteggiamento che talvolta non fanno ben sperare. Ma parlando l’altro ieri alla conferenza annuale della Confindustria britannica, in un discorso che doveva incentrarsi sullo sviluppo economico del Nordest dell’Inghilterra e sulla green economy, “BoJo” si confonde, cita Peppa Pig e Lenin, imita il rumore di un’auto (“wroom-wroom”), fino a farsi domandare successivamente dall’intervistatrice della BBC: “Scusi, Signor Primo ministro, si sente bene?”.

Accidenti, eppure BoJo era uno che citava a memoria i sonetti di Shakespeare (recitati, secondo il Sunday Mirror, anche all’ex amante). Ma nei discorsi il problema non è certo piazzare la citazione giusta, quanto anzitutto concatenare argomenti validi ed efficaci. Ricordando, poi, che la cosa da non fare assolutamente è mischiare i fogli del discorso che si sta leggendo… e cosa ha anche fatto, BoJo?

Qui trovate il video dell’episodio: https://www.youtube.com/watch?v=rclzp8QuzpU

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top