ABOLITA LA VISIONE ANDROCENTRICA DEI VOCABOLARI

Spieghiamo: una visione ‘androcentrica’ è una visione incentrata sul maschile. Quindi, per fare un esempio, fino ad oggi sui vocabolari la definizione di ‘bontà’ era “qualità dell’uomo”. Da oggi, con il nuovo Vocabolario Treccani, diventa “qualità della persona”.

E non finisce mica qui. Tutte le voci e le varianti interne sono ora presentate in rigoroso ordine alfabetico dando spazio e dignità anche alle voci e varianti femminili. Così, se si cerca ‘gatto’ si troverà ‘gatta, gatto’; così come per ‘avvocata, avvocato’, ‘ministra, ministro’, ‘medica, medico’ e via dicendo.

Ah, dimenticavamo: il suddetto Vocabolario Treccani è, come tutte le preziose opere Treccani, non venduto tramite librerie o online – volgari mezzi di distribuzione – ma tramite agenti sul territorio. E a soli 200,00 euro. Più o meno quanto una pergamena egizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top