“Me ne frego!”

“Me ne frego”, “tiro dritto”, “prima gli italiani”, “chi si ferma è perduto” sono espressioni fasciste, e ora di nuovo nel linguaggio diffuso, soprattutto politico ed anche di vertice. Ma le parole pesano e vanno riconosciute. Allora leggere Mussolini è scioccante ma rivelatore: è lui l’inventore dell’antipolitica, della critica sprezzante …

Bugia e menzogna, etica e patetico nelle campagne elettorali senza luogo e senza tempo

“La bugia è un banale giochino di parole, la menzogna è un’operazione della logica, la menzogna politica è una qualità dello spirito, richiede “la predisposizione al malizioso e al miracoloso”, è un territorio vasto che comprende l’inganno, la dissimulazione, la frode, e quel particolare tipo di silenzio di cui si …

Di Maio, le elezioni in Basilicata e il bicchiere mezzo pieno

Luigi Di Maio ha commentato così il risultato elettorale di domenica scorsa: “Il Movimento 5S è la prima forza politica in Basilicata”. Facendo un (forse inconsapevole) uso della fallacia argomentativa c.d. dell’argomento tendenzioso. La fallacia argomentativa (lo ricordiamo, magari anche riprendendo nostri post precedenti) è un ragionamento solo apparentemente corretto; …

Populismo? Sovranismo? Fascismo? Gli italiani travolti dagli “–ismi”

Oggi, sulla prima pagina del Corriere della Sera, Aldo Grasso (Gli ismi e il linguaggio dell’idolatria) offre il suo consueto breve e pungente editoriale della domenica, dedicandolo questa volta agli “-ismi” della lingua italiana e degli italiani. A quel “populismo”, spesso accompagnato dal “sovranismo”, che riempie le pagine dei quotidiani. …

L’obbligo flessibile per la questione vaccini: l’ultimissimo ossimoro della politica italiana

La locuzione immaginifica, utilizzata dal ministro della Salute Giulia Grillo per descrivere quella che sarà l’applicazione delle norme sulle vaccinazioni, ha generato polemiche e risate (come la vignetta di Staino pubblicata per Tiscali.it). In molti sono disorientati e, in attesa di un charimento, giocano con riferimenti cinematografici e letterari. Ma …