Il signore delle formiche e il linguaggio che uccide

Oggi a Venezia viene presentato “Il signore delle formiche” di Gianni Amelio, con Luigi Lo Caschino ed Elio Germano. Perché dovrebbe interessare anche Retorica-mente? Perché quello a Aldo Braibanti fu un drammatico processo ad un omosessuale, per l’ormai abrogato reato di ‘plagio’, ma anche un processo scandito da un linguaggio …

“Alle fronde dei salici” di Salvatore Quasimodo. Figure retoriche e memoria dell’8 settembre 1943

“Alle fronde dei salici” di Salvatore Quasimodo è stata composta e pubblicata per la prima volta su una rivista nel 1946, per poi essere inserita nella raccolta “Giorno dopo giorno” del 1947. La poesia è stata scritta in seguito all’armistizio con le truppe anglo-americane (8 settembre 1943), durante l’occupazione nazista …

Elezioni 2022: qualcuno ha sentito parlare di cultura, ricerca e formazione?

Manca un mese alle elezioni politiche per il rinnovo del nostro Parlamento, ma a noi di Retorica-mente è parso di non sentire tre parole: cultura, ricerca e formazione. Qualcuno le ha per caso sentite pronunciare da esponenti politici, appuntate a matita in qualche bozza di programma, o almeno sussurrate proditoriamente? …

BASTA CON LE PAROLE INGLESI INUTILI: FERMIAMO QUESTA EPIDEMIA

Perché dobbiamo dire ‘food’ e non ‘cibo’? Perché ‘ticket’ e non ‘biglietto’? Che senso ha parlare di ‘meeting’ o ‘briefing’ se possiamo usare l’italianissima (ma forse banale?) ‘riunione’? E, ancora, forse all’infinito: perché ‘cluster’ anziché ‘focolaio’? Perché ‘lockdown’ e non ‘isolamento’? Perché ‘performance’ e non ‘prestazione’? Perché ‘authority’ e non …

BASTA COL “PARLARE IN CORSIVO”: IN CORSIVO SI SCRIVE

Il proliferare di personaggi e video-intrattenimento degli ultimi mesi rischia di far dimenticare a molti che cos’è davvero il ‘corsivo’. Per ‘corsivo’ si intende la scrittura comunemente adottata nello scrivere a mano (contrapposta, per esempio, allo stampatello). Fine. Tutto il resto è intrattenimento. È poi scientificamente provato che la scrittura …

Quando la satira c’era davvero

Facciamo anzitutto chiarezza: ironia, sarcasmo, satira sono cose molto diverse. L’ironia è una figura retorica basata sulla simulazione (fingo palesemente di dire qualcosa, perché sia chiaro che sto dicendo altro); il sarcasmo è il braccio violento dell’ironia, perché consiste nella vera e propria derisione spesso unita al disprezzo, e tende …

Alberto Angela e il ricordo del padre: un bell’esempio di discorso

In occasione dei funerali di Piero Angela, che si sono tenuti a Roma la mattina di martedì 16 agosto, il conduttore Rai Alberto Angela ha pronunciato un toccante discorso. Secondo la retorica classica, si tratta di un elogio funebre. Retoricamente ne riporta integralmente il testo perché è sicuramente uno splendido …

Back to Top