Stili oratori – Aristotele a Renzi e Salvini avrebbe preferito Marchionne

In queste ultime settimane durante le quali l’Italia si è accorta che Sergio Marchionne era uno straordinario manager sono cominciate le condivisioni post-mortem dei suoi discorsi, divenuti subito totem dei tanti alla ricerca di modelli di riferimento. Ma quanto è diversa l’oratoria di Marchionne da quella di Renzi e Salvini?

Salvini, il post-comunicatore. Strategie mediatiche e strumenti retorici

Sulla scena mediatica-politica vi è attualmente un dominatore assoluto: Matteo Salvini. Ha una ideologia e una linea comunicativa semplice, chiara e incisiva. Al populismo sovranista corrisponde un modello comunicativo speculare, fatto di tecniche retoriche di amplificazione e fallacie argomentative. Cerchiamo di capirne i meccanismi.